Utilizzo di ESET Smart Security Premium

Le opzioni di configurazione di ESET Smart Security Premium consentono di regolare i livelli di protezione del computer e della rete.

PAGE_SETUP

Il menu Configurazione è suddiviso nelle seguenti sezioni:

ICON_COMPUTER_PROTECTION Protezione del computer

ICON_INTERNET_PROTECTION Protezione Internet

ICON_NETWORK_PROTECTION Protezione rete

ICON_SECURITY_TOOLS Strumenti di protezione
 

Fare clic su un componente per regolare le impostazioni avanzate del modulo di protezione corrispondente.

L'impostazione della protezione Computer consente di attivare o disattivare i componenti seguenti:

Protezione file system in tempo reale: tutti i file vengono sottoposti a controllo per la ricerca di codici dannosi al momento dell'apertura, creazione o esecuzione.

ESET LiveGuard: consente di aggiungere un livello di protezione basato sul cloud pensato specificamente per mitigare le nuove minacce in circolazione.

oProtezione proattiva: consente di bloccare l’esecuzione di nuovi file fino a quando non viene ricevuto il risultato dell’analisi di ESET LiveGuard. Se si desidera sbloccare il file che viene analizzato, fare clic con il pulsante destro del mouse sul file e selezionare Sblocca file analizzato da ESET LiveGuard.

Controllo dispositivi: questo modulo consente di controllare, bloccare o regolare l'estensione dei filtri o delle autorizzazioni e di selezionare le modalità di accesso e di utilizzo di un dato dispositivo (CD/DVD/USB...) da parte dell'utente.

HIPS: il sistema HIPS monitora gli eventi all'interno del sistema operativo e reagisce in base a un set personalizzato di regole.

Modalità giocatore: attiva o disattiva la Modalità giocatore. Quando si attiva la Modalità giocatore, viene visualizzato un messaggio di avviso (potenziale rischio per la protezione) e la finestra principale diventa arancione.

Protezione webcam: controlla i processi e le applicazioni che accedono alla telecamera collegata al computer.

L'impostazione della Protezione Internet consente di attivare o disattivare i componenti seguenti:

Protezione accesso Web: se questa opzione è attiva, viene eseguito il controllo di tutto il traffico HTTP o HTTPS per la ricerca di software dannoso.

Protezione client di posta: monitora le comunicazioni ricevute mediante il protocollo POP3(S) e IMAP(S).

Protezione antispam: controlla i messaggi e-mail indesiderati, ad esempio lo spam.

Protezione Anti-Phishing: filtra i siti Web per i quali si sospetta una distribuzione di contenuti concepiti allo scopo di manipolare gli utenti facendo loro inviare informazioni riservate.

La sezione Protezione rete consente di attivare o disattivare il Firewall, la protezione attacchi di rete (IDS) e la Protezione Botnet.

La configurazione degli Strumenti di protezione consente all’utente di modificare i seguenti moduli:

Protezione pagamenti bancari: aggiunge un ulteriore livello di protezione del browser progettato per proteggere i dati finanziari durante le transazioni online. Abilitare Proteggi tutti i browser per avviare tutti i web browser supportati in modalità protetta. Per ulteriori informazioni, consultare Protezione pagamenti bancari.

Anti-Furto: abilitare Anti-Furto per proteggere il computer in caso di furto o smarrimento.

Secure Data: abilitando Secure Data, è possibile crittografare i dati per prevenire l’utilizzo non lecito di informazioni private e riservate.

Password Manager: Password Manager protegge e memorizza le password e i dati personali degli utenti.

Il Controllo accessi consente di bloccare le pagine Web che possono contenere materiale potenzialmente inappropriato. Gli adulti possono inoltre vietare l'accesso a più di 40 categorie predefinite di siti Web e a più di 140 sottocategorie.

Per riattivare un componente di protezione disattivato, fare clic sul cursore MODULE_DISABLED Il componente di protezione abilitato presenta l’icona di un pulsante verde MODULE_ENABLED.

Nella parte inferiore della finestra di configurazione sono disponibili ulteriori opzioni. Utilizzare il collegamento Configurazione avanzata per configurare parametri più dettagliati per ciascun modulo. Utilizzare Importa/esporta impostazioni per caricare i parametri di configurazione mediante un file di configurazione .xml o per salvare i parametri di configurazione correnti in un file di configurazione.