Notifiche

Le Notifiche sono essenziali per tenere traccia dello stato complessivo della rete. Quando si verifica un nuovo evento (in base alla configurazione), l'utente riceverà una notifica tramite un metodo definito (un trap SNMP, un messaggio e-mail o l'invio al server syslog) al quale è possibile rispondere di conseguenza.

Per aggiungere criteri di filtraggio, fare clic su Aggiungi filtro e selezionare uno o più elementi dall’elenco. Inserire una o più stringhe di ricerca nei campi del filtro. I filtri attivi sono evidenziati in blu.

oNome notifica

oDescrizione notifica

oNome utente: utente che ha apportato l'ultima modifica alla notifica.

Per creare una nuova notifica, fare clic su Nuova notifica in fondo alla pagina.

Selezionare una notifica esistente e fare clic su Azioni per visualizzare le seguenti opzioni:

oModifica: consente di modificare la configurazione e la distribuzione della notifica.

oElimina: consente di rimuovere la notifica.

oDuplica: consente di creare una duplicazione della notifica con gli stessi parametri nel gruppo Home dell'utente.

oAttiva/Disattiva: consente di impostare lo Stato della notifica. Le notifiche disattivate non vengono valutate.

Notifiche, utenti e autorizzazioni

Come accade per le attività server, l'utilizzo delle notifiche è limitato dalle autorizzazioni dell'utente corrente. Durante ogni esecuzione della notifica, è presente un utente che effettua l'operazione di cui vengono prese in considerazione le autorizzazioni. L'utente che effettua l'esecuzione è sempre quello che ha eseguito l'ultima modifica della notifica. Un utente può visualizzare solo le notifiche contenute in un gruppo per il quale è in possesso di autorizzazioni di Lettura.

validation-status-icon-warning IMPORTANTE

Per il corretto funzionamento di una notifica, è necessario che l'utente che effettua l'esecuzione sia in possesso di autorizzazioni sufficienti per tutti gli oggetti a cui si fa riferimento (dispositivi, gruppi, modelli). Tipicamente, sono richieste autorizzazioni di Lettura e Utilizzo. Se l'utente non possiede queste autorizzazioni o le perde successivamente, la notifica non funzionerà. Le notifiche non funzionanti sono evidenziate in arancione e attivano un'e-mail di avviso per l'utente.

Crea notifica: l'utente deve essere in possesso di autorizzazioni di Scrittura per poter creare notifiche nel gruppo Home di appartenenza. Una nuova notifica viene creata nel gruppo Home dell'utente.

Modifica notifica: l'utente deve essere in possesso di autorizzazioni di Scrittura per poter modificare le notifiche nel gruppo in cui sono posizionate.

Rimuovi notifica: l'utente deve essere in possesso di autorizzazioni di Scrittura per poter eliminare le notifiche nel gruppo in cui sono posizionate.

Clonazione e VDI

Gli utenti possono utilizzare tre notifiche prestabilite per gli eventi correlati alla clonazione oppure possono creare una nuova notifica personalizzata.

Filtro gruppo di accesso

Il pulsante Filtro gruppo di accesso consente agli utenti di selezionare un gruppo statico e di filtrare gli oggetti visualizzati in base al gruppo di appartenenza.

access_group

Aggiungi filtro e preimpostazioni filtro

Per aggiungere criteri di filtraggio, fare clic su Aggiungi filtro e selezionare uno o più elementi dall’elenco. Inserire una o più stringhe di ricerca nei campi del filtro. I filtri attivi sono evidenziati in blu.

I filtri possono essere salvati sul profilo utente in modo da poterli riutilizzare in futuro. In Preimpostazioni sono disponibili le seguenti opzioni:

Set di filtri: filtri salvati dall’utente. Fare clic su un filtro per applicarlo. Il filtro applicato è indicato con un segno di spunta apply_default. Selezionare Includi colonne visibili, ordinamento e numero di pagine per salvare questi parametri sulla preimpostazione.

add_new_defaultSalva set di filtri: consente di salvare la configurazione corrente dei filtri come una nuova preimpostazione. Dopo aver salvato la preimpostazione, non è possibile modificarvi la configurazione dei filtri.

edit_defaultGestisci set di filtri: consente di rimuovere o rinominare le preimpostazioni esistenti. Fare clic su Salva per applicare i cambiamenti alle preimpostazioni.

Cancella valori filtri: selezionare per rimuovere solo i valori correnti dai filtri selezionati. Le preimpostazioni salvate rimarranno invariate.

Rimuovi filtri: selezionare per rimuovere i filtri selezionati. Le preimpostazioni salvate rimarranno invariate.

Rimuovi filtri inutilizzati: consente di rimuovere i campi dei filtri che non contengono valori.

light-bulbESEMPIO

John, il cui Gruppo Home è Gruppo di John, desidera rimuovere (o modificare) la notifica 1. Poiché è stata originariamente creata da Larry, la notifica è automaticamente contenuta nel gruppo Home di Larry, chiamato Gruppo di Larry. Per consentire a John di rimuovere (o modificare) la notifica 1, è necessario che vengano soddisfatte le seguenti condizioni:

A John deve essere assegnato un set di autorizzazioni di Scrittura per le Notifiche

Il set di autorizzazioni deve contenere il Gruppo di Larry sotto ai Gruppi statici