Risoluzione dei problemi con il filtraggio protocolli

In caso di problemi con il browser o il client di posta, il primo passo consiste nel capire se una possibile causa possa essere il filtraggio protocolli. A tal fine, tentare di disattivare temporaneamente il filtraggio protocolli dell'applicazione in Configurazione avanzata (ricordarsi di riattivarlo una volta terminata l'operazione, per impedire al browser e al client di posta di rimanere senza protezione). Se il problema scompare in seguito alla disattivazione, è possibile consultare un elenco di problemi comuni e dei rispettivi metodi di risoluzione:

Problemi relativi all'aggiornamento o alla sicurezza delle comunicazioni

Se l'applicazione non riesce ad aggiornarsi o un canale di comunicazione non è sicuro:

Se il filtraggio del protocollo SSL è attivato, tentare di disattivarlo temporaneamente. In caso di esito positivo, è possibile continuare a utilizzare il filtraggio del protocollo SSL e garantire il funzionamento degli aggiornamenti escludendo la comunicazione problematica:
Impostare la modalità di filtraggio del protocollo SSL su interattiva. Eseguire nuovamente l'aggiornamento. Dovrebbe comparire una finestra di dialogo che informa l'utente sul traffico di rete crittografato. Assicurarsi che l'applicazione corrisponda a quella problematica analizzata e che il certificato provenga dal server dal quale sono stati scaricati gli aggiornamenti. Scegliere quindi di ricordare l'azione per questo certificato e fare clic su Ignora. Se non compaiono altre finestre di dialogo, è possibile reimpostare la modalità di filtraggio su Automatica. A questo punto, il problema dovrebbe essere risolto.

Se l'applicazione in questione non è un browser o un client di posta, è possibile escluderlo completamente dal filtraggio protocolli (eseguendo questa operazione sul browser o il client di posta si potrebbe esporre il sistema a rischi). Le applicazioni le cui comunicazioni sono state filtrate in passato dovrebbero già essere presenti nell'elenco fornito all'utente nel momento in cui è stata aggiunta l'eccezione. Di conseguenza, non è necessario aggiungerle manualmente.

Problema relativo all'accesso a un dispositivo sulla rete

Se non si è in grado di utilizzare una funzionalità di un dispositivo presente nella rete (ovvero aprire una pagina Web della webcam o riprodurre un video su un lettore multimediale personale), provare ad aggiungere i relativi indirizzi IPv4 e IPv6 all'elenco di indirizzi esclusi.

Problemi con un sito Web specifico

È possibile escludere siti Web specifici dal filtraggio protocolli utilizzando la funzione Gestione indirizzo URL. Ad esempio, se non è possibile accedere a https://www.gmail.com/intl/en/mail/help/about.html, provare ad aggiungere *gmail.com* all'elenco di indirizzi esclusi.

Errore "Alcune delle applicazioni in grado di importare il certificato radice sono ancora in funzione"

Quando si attiva il filtraggio del protocollo SSL, ESET Internet Security si assicura che le applicazioni installate considerino le modalità di filtraggio attendibili importando un certificato nel relativo archivio. Per alcune applicazioni, questa operazione non è possibile durante l'esecuzione. L'elenco comprende Firefox e Opera. Assicurarsi che nessuna di esse sia in esecuzione (il modo migliore per farlo è aprire Task Manager e assicurarsi che nella scheda Processi non siano presenti firefox.exe o opera.exe), quindi premere su Riprova.

Errore relativo a un'autorità emittente inattendibile o una firma non valida

Gli errori più comuni si verificano quando l'importazione descritta in precedenza non viene eseguita correttamente. Assicurarsi dapprima che nessuna delle applicazioni menzionate sia in esecuzione. Disattivare e riattivare quindi il filtraggio del protocollo SSL. Questa operazione consentirà di eseguire nuovamente l'importazione.


note

Consultare l’articolo della Knowledge Base per scoprire Come gestire il filtraggio protocolli/SSL/TLS nel prodotto ESET Windows Home.