Protezione client di posta

L'integrazione di ESET NOD32 Antivirus con il client e-mail aumenta il livello di protezione attiva contro codici dannosi nei messaggi e-mail. Se il client di posta in uso è supportato, è possibile attivare l'integrazione in ESET NOD32 Antivirus. In caso di integrazione nel client di posta, la barra degli strumenti di ESET NOD32 Antivirus viene inserita direttamente nel client di posta, garantendo in tal modo una protezione più efficiente dei messaggi di posta elettronica. Le impostazioni relative all'integrazione sono disponibili sotto a Configurazione avanzata (F5) > Web ed email > Protezione client email > Client email.

Integrazione client di posta

I client di posta attualmente supportati sono Microsoft Outlook, Outlook Express, Windows Mail e Windows Live Mail. Per questi programmi, la protezione e-mail funziona come un plug-in. Il vantaggio principale offerto dal plug-in consiste nella sua indipendenza dal protocollo utilizzato. Quando il client di posta riceve un messaggio crittografato, questo viene decodificato e inviato allo scanner antivirus. Per un elenco completo dei client di posta supportati e delle relative versioni, consultare il seguente articolo della Knowledge Base ESET.

Attivare Disabilita controllo in caso di variazione dei contenuti della casella se si riscontrano rallentamenti del sistema durante il recupero delle e-mail.

E-mail da controllare

Abilita protezione e-mail con plug-in client: in caso di disabilitazione, la protezione tramite plug-in client di posta è disattivata.

E-mail ricevuta: se attivata, questa funzione controlla i messaggi di posta elettronica ricevuti.

E-mail inviata: se attivata, questa funzione controlla i messaggi di posta elettronica inviati.

E-mail letta: se attivata, questa funzione controlla i messaggi di posta elettronica letti.

note

Nota

Si consiglia di mantenere l’opzione Abilita protezione e-mail tramite plug-in client abilitata. Anche se l'integrazione non è abilitata o funzionale, la comunicazione e-mail rimane comunque protetta tramite il Filtraggio protocolli (IMAP/IMAPS e POP3/POP3S).

Azione da eseguire sull'e-mail infetta

Nessuna azione: se questa opzione è attivata, il programma identificherà gli allegati infetti senza tuttavia eseguire alcuna azione.

Elimina e-mail: il programma notificherà all'utente l'eventuale o le eventuali infiltrazioni ed eliminerà il messaggio.

Sposta e-mail nella cartella Posta eliminata: le e-mail infette verranno spostate automaticamente nella cartella Posta eliminata.

Sposta e-mail nella cartella (azione predefinita): i messaggi e-mail infetti verranno spostati automaticamente nella cartella specificata.

Cartella: specificare la cartella personalizzata in cui si desidera spostare le e-mail infette una volta rilevate.

Ripeti controllo dopo l'aggiornamento: se attivata, questa funzione controlla nuovamente le e-mail infette dopo un aggiornamento del motore di rilevamento.

Accetta i risultati del controllo da altri moduli: consente al modulo di protezione e-mail di utilizzare i risultati del controllo ricevuti da altri moduli di protezione anziché eseguire nuovamente il controllo.